M.H. – Material Handling

Unificatori dinamici

Unificatori dinamici, come funzionano?

La necessità di inserire un unificatore ci indica che siamo davanti a una linea che ha una elevato livello di complessità e automazione.
L’obiettivo è quello di ottimizzare i processi e far performare al meglio le macchine di confezionamento ma se si inserisce il sistema “sbagliato” si rischia di ottenere l’effetto contrario e di trovarsi ad affrontare continui blocchi.

Noi di MH, nell’ambito degli unificatori dinamici, abbiamo sviluppato il sistema dinamico HP, che può raggiungere produzioni fino a 600 ppm per flowpack lunghi 150 mm.
Questo sistema prevede una fasatura uno ad uno dei prodotti realizzata con sistema multi-tappeto con motorizzazioni indipendenti per ciascuna delle piste di ingresso. Il sistema di controllo della macchina consente di controllare il passo tra le confezioni in uscita dal sistema e garantisce che la fasatura venga eseguita senza contatto, evitando il rischio di incastri, sovrapposizioni o danneggiamenti.

Condividi:

Ancora nessun commento, sii il primo!


Aggiungi Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Categorie

Recenti